8

IMAGINE per pianoforte a quattro mani. Imagine è sicuramente il brano musicale più celebre tra quelli scritti da John Lennon. La canzone uscì nel 1971, durante la sua carriera solista dopo lo scioglimento dei Beatles. Questo brano prodotto da Phil Spector e pubblicato prima sull'album Imagine e successivamente come singolo negli Stati Uniti (11 ottobre 1971) assieme a It's So Hard. ...continua a leggere "IMAGINE per pianoforte a quattro mani"

Bye Bye Blackbird è una canzone americana che venne interpretata per la prima volta da Gene Austin nel 1926. Bye bye blackbird è sicuramente uno degli standard jazz più belli ed apprezzati del repertorio jazzistico di tutti i tempi. Nel 1982, la Recording Industry Association of America (RIAA) ha insignito (postumo) il sassofonista John Coltrane di un Grammy Award "Best Jazz Solo Performance" per il lavoro sul suo album Bye Bye Blackbird. ...continua a leggere "bye bye blackbird (Ray Henderson – Mort Dixon)"

Cheek to Cheek è una canzone scritta da Irving Berlin nel 1935. Fu scritta per il film di Fred Astaire e Ginger Rogers Cappello a cilindro (1935). "Il cielo, io sono in cielo, e il mio cuore batte in modo che quasi non riesco a parlare ..." e Cheek to cheek è subito diventato uno standard del Great American Songbook. La versione che vi invito ad ascoltare è proprio quella cantata da Fred Astaire nel film. ...continua a leggere "cheek to cheek (Irving Berlin)"

All of me è un famosissimo standard jazz scritto da Gerald Marks e Seymour Simons nel 1931. All of me fu registrato per la prima volta alla radio da Belle Baker. Il brano, grazie alla sua orecchiabilità, divenne rapidamente uno dei brani più interpretati ed apprezzati dell'epoca. ...continua a leggere "all of me (Gerald Marks – Seymour Simons)"

Tea for Two è una canzone che fa parte del musical del 1925 No, No, Nanette con musica di Vincent Youmans e parole di Irving Caesar. Si tratta di una di quelle canzoni che mette d'accordo tutti, per la sua allegria, semplicità, ritmo essenziale e melodia accattivante. Tea for two è diventato sin da subito uno standard jazz suonatissimo. ...continua a leggere "tea for two (Irvin Caesar – Vincent Youmans)"

POSTER per pianoforte a due mani. Poster è il B-side del 45 giri Sabato pomeriggio/Poster pubblicato dalla RCA nel 1975. Il 45 giri rimase in top ten per 22 settimane. ...continua a leggere "POSTER arrangiamento per pianoforte a due mani"

L.O.V.E. è una canzone americana molto conosciuta, scritta da Milt Gabler e Bert Kaempfert, per il pianista e cantante statunitense Nat King Cole. L.O.V.E. Grazie al suo ritmo leggero, swingante ed alla melodia "facile" ma allo stesso tempo accattivante d intrigante, questo brano è diventato uno standard jazz, apprezzato ed eseguito da jazzisti di tutto il mondo e in modo particolare dai cantanti molti dei quali ne hanno fatto un proprio cavallo di battaglia. ...continua a leggere "l.o.v.e. (Milt Gabler – Bert Kaempfert)"

Mi hanno detto che nessuno canta la parola "fame" e la parola "amore" come le canto io.

Eleonore "Billie" Holiday

 

The Man I Love è un celebre brano musicale scritto dai fratelli George e Ira Gershwin nel 1924. The man I love è uno dei grandi classici del repertorio jazzistico, interpretato dai più importanti protagonisti della musica afro-americana del secolo scorso.  Il motivo di questo brano è toccante, struggente, spazia tra il jazz e il blues e racconta la passione di una donna che immagina l'uomo che vorrebbe amare. La versione cantata da Eleonore "Billie" Holiday, di cui vi propongo l'ascolto, è senza alcun dubbio l'interpretazione più conosciuta, più emozionante e probabilmente la più bella che si conosca di questo brano. ...continua a leggere "the man I love (George e Ira Gershwin)"