Pin It
Vai al contenuto

ALLA FIERA DELL’EST per flauto traverso e pianoforte

ALLA FIERA DELL' EST per flauto e pianoforte. Alla fiera dell'est è una canzone del 1976 scritta da Angelo Branduardi, contenuta nel suo terzo album (nella foto la copertina dell'album) a cui dà il nome.

Alla fiera dell'est è sicuramente uno dei più grandi successi di Branduardi, questo brano, infatti, è stato anche insignito del premio della critica discografica italiana. Un brano conosciuto ed amato soprattutto dai bambini, anche per il testo facile da ricordare. I bambini sin dalla scuola primaria iniziano a canticchiare con le proprie maestre questa semplice e accattivante filastrocca.

Anche dal punto di vista melodico e armonico la canzone è composta da una melodia semplice, supportata da un'armonia essenziale (I-IV-I, I-V-I). Ho realizzato un semplice arrangiamento di questo famosissimo brano di Angelo Branduardi, per flauto traverso e pianoforte. Un arrangiamento piuttosto semplice, che trova la sua naturale collocazione nei corsi SMIM (strumento musicale nella scuola media). Il pdf di Alla fiera dell'est, scaricabile gratuitamente, contiene anche la parte staccata per il flauto.

Ti è piaciuto l'articolo? Hai trovato interessante il download? Mi piacerebbe conoscere la tua opinione in merito a questo arrangiamento. Per favore dopo aver scaricato il file lascia un commento. Il tuo feedback è importante e dà senso al mio impegno.

LIKE TO DOWNLOAD

4 thoughts on “ALLA FIERA DELL’EST per flauto traverso e pianoforte

  1. jackpianist

    Gent.mo Maestro, ho sentito un estratto del suo arrangiamento di questa filastrocca ed altri suoi brani originali, tutti molto belli e semplici come piacciono a me..... avessi indagato meglio il web sicuramente avrei trovato molto più gusto nel suonare i suoi brani oltre agli studietti presenti in un libro che mi ha accompagnato nei primi mesi dello studio, da autodidatta, del pianoforte!
    La ringrazio
    Jack

    Rispondi
  2. maestraccio

    Salve Jack,
    mi fa piacere che i lavori che propongo in questo piccolo spazio siano così apprezzati e soprattutto utili!
    Periodicamente inserisco nuovo materiale, originale e non, continui a seguire l'attività del Blog 🙂

    Enzo

    Rispondi
  3. legolego

    Caro Maestro, per maggiore fedeltà col tema originale, toglierei l'alterazione al sol nella prima battura e nelle altre ripetizioni della frase.
    Lego

    Rispondi
  4. maestraccio

    Caro Lego,
    in effetti hai ragione, nella versione originale la nota giusta è il SOL naturale e non il SOL#. Tuttavia, ho preferito mettere il SOL# semplicemente poiché mi piaceva di più e credo che all'orecchio dei bambini sia un ascolto più accattivante. Niente vieta di suonare SOL naturale, come è nella versione originale.
    Ne approfitto anche per ricordare che molto spesso nei miei arrangiamenti prendo delle piccole licenze melodiche, oltre che armoniche, ritmiche e soprattutto strutturali; trattandosi per l'appunto di arrangiamenti (quindi rielaborazioni personali) e non di trascrizioni.
    Grazie per il tuo feedback

    Enzo

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »