Pin It
Vai al contenuto

DECK THE HALLS per pianoforte a quattro mani

DECK THE HALLS per pianoforte a quattro mani. Deck the halls (titolo originale inglese: Deck the hall with holly) è una canzone natalizia tradizionale inglese, dal carattere piuttosto allegro. Deck the halls fu pubblicata per la prima volta in Inghilterra nel 1881 da J. P. McCaskey, che la inserì nella raccolta Franklin Square Song Collection.

Deck the halls è diventata celebre in tutto il mondo grazie al ricorrente fa la la la la, la la la la (derivato forse da un originario suono d’arpa) del ritornello. L’autore del testo è rimasto anonimo (qualcuno ritiene che si tratti dello stesso McCaskey), mentre la melodia è stata quasi certamente attinta da Nos Galan (tradizionale canzone gallese), databile probabilmente intorno al XVII secolo.

Deck the halls è composta di tre strofe (di otto versi ciascuna), il titolo della canzone deriva dalle prime parole della stessa, le quali fanno riferimento alla tradizione natalizia di decorare le stanze con addobbi natalizi (deck the halls) con rami d’agrifoglio (boughs of holly).

Ho realizzato questo arrangiamento di Deck the halls per pianoforte a quattro mani, in RE maggiore, facile per bambini. Nella prima parte le due mani suonano le medesime note all'ottava. Nella seconda parte del brano, oltre a suonare all'ottava superiore, le due mani suonano per moto contrario, mentre la mano destra del maestro suona le medesime note della destra dell'alunno. Questo arrangiamento di Deck the halls fa parte della raccolta Xmas collection. Ne viene fuori un effetto armonico piacevole. Prima di intraprendere lo studio di questo brano ne consiglio vivamente l'ascolto.

 DECK THE HALLS per pianoforte a quattro mani

Ti è piaciuto l'articolo? Hai trovato interessante il download? Mi piacerebbe conoscere la tua opinione in merito a questo arrangiamento. Per favore, dopo aver scaricato il file lascia un commento. Il tuo feedback è importante e dà senso al mio impegno.

LIKE TO DOWNLOAD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »