Vai al contenuto

Ah che sarà per pianoforte a due mani

Ah che sarà è ormai un classico internazionale, una delle canzoni più famose scritte dal cantautore brasiliano Chico Burque de Hollanda; autore, cantante, compositore e scrittore. ...continua a leggere "ah che sarà (Chico Buarque de Hollanda)"

TENDERLY per pianoforte a due mani

Tenderly è una bellissima canzone popolare americana, pubblicata nel 1946. Fu scritta da Walter Gross con le parole di Jack Lawrence. Il brano, in MIb maggiore, originariamente aveva un andamento in forma di valzer (in 3/4) ma sempre più spesso fu eseguito in 4/4, tanto che col passare degli anni è diventato il suo tempo "ufficiale". ...continua a leggere "tenderly (Walter Gross – Jack Lawrence)"

BLUE SKIES per pianoforte a due mani

Blue skies è una classico del jazz. Una canzone composta da Irving Berlin nel 1926 per il musical Betsy di Rodgers e Hart. Anche se Blue Skies fu aggiunto all'ultimo minuto al musical, fu un successo incredibile. Questa bellissima canzone trovò la sua naturale collocazione nel repertorio della big band e divenne un classico. Fu incisa dalle più importanti orchestre e cantanti dell'epoca: Count Basie, Benny Goodman, Tommy Dorsey, Bing Crosby, Frank Sinatra, Willie Nelson. Una bellissima versione di Blue skies è sicuramente quella cantata da Ella Fitzgerald, che vi invito ad ascoltare nel video sottostante. ...continua a leggere "blue skies (Irving Berlin)"

Softly, As In A Morning  Sunrise

Più semplicemente Softly (nel gergo musicale del jazz) è una canzone scritta da Sigmund Romberg e Oscar Hammerstein II nel 1928 per l'operetta La Luna Nuova. Softly, as in a morning sunrise nacque come un tango, tuttavia il successo di questa canzone è dovuto alle innumerevoli versioni jazz. John Coltrane, Freddie Hubbard, Sonny Rollins, Stan Getz, Kenny Barron, solo per citare alcuni dei più famosi interpreti di questo bellissimo brano, che col tempo è diventato un vero e proprio classico tra gli standard jazz. ...continua a leggere "Softly, as in a morning sunrise (Sigmund Romberg – Oscar Hammerstein II)"

MY OLD FLAME arrangiamento per pianoforte

My Old Flame è un noto standard jazz composto nel 1934 da Arthur Johnston su testo di Sam Coslow. La canzone fu cantata dall'attrice americana Mae West nel film "Belle degli anni Novanta", sotto la supervisione della Duke Ellington Orchestra. Questo brano è stato interpretato dai più importanti jazzisti dell'epoca, sia strumentisti che cantanti: Duke Ellington, Peggy Lee, Charlie Parker, Billie Holidat, Benny Goodman, Gerry Mulligan, Lee Konitz, Bud Powell ecc. ...continua a leggere "my old flame (Arthur Johnston – Sam Coslow)"

2

What is this thing called love? (Cole Porter)

What Is This Thing Called Love? è una famosa canzone scritta da Cole Porter nel 1929 per il musical Wake Up and Dream. I più importanti jazzisti dell'epoca inserirono sin da subito questo brano nel proprio repertorio, infatti what is this thing called love? è diventato uno standard jazz molto apprezzato e suonato dai più importanti musicisti jazz dell'epoca e non solo; Billie Holiday, Ella Fitzgerald, Artie Shaw, James P. Johnson, Clifford Brown, Bill Evans, Coleman Hawkins, Wynton Marsalis. ...continua a leggere "what is this thing called love? (Cole Porter)"

2

Time After Time è un noto standard jazz scritto da Sammy Cahn e Jule Styne nel 1947, una ballad molto in voga tra i musicisti jazz negli anni '50 e 60. Attenzione a non confondere questa canzone con l'omonima, ancor più famosa "Time after time" di Cincy Lauper, bellissima pop hit degli anni '80; brano molto apprezzato dal trombettista americano Miles Davis, che nel periodo fusion (anni '80) ha inserì questo brano in maniera stabile nel suo repertorio. ...continua a leggere "time after time (Sammy Cahn – Jule Styne)"

My Romance è una canzone popolare americana, la musica è stata scritta da Richard Rodgers mentre il testo è di Lorenz Hart (uno dei suoi più assidui collaboratori). My Romance fu scritta per il musical di Billy Rose, Jumbo (1935). La melodia di questo brano è diventata molto popolare tra i musicisti jazz, infatti My Romance è stato inciso ed è entrato a far parte dei repertori dei più importanti jazzisti. ...continua a leggere "Re: my romance (Richard Rodgers – Lorenz Hart)"

Lullaby of Birdland (in italiano = ninnananna di Birdland) è una famosissima canzone scritta dal pianista e compositore George Shearing nel 1952, con testo di George David Weiss. Il titolo è riferibile a Bird, soprannome del sassofonista Charlie Parker, e a Birdland, lo storico locale di jazz di New York. Il brano, composto da George Shearing, inglese (americano d'adozione), che lo registrò nello stesso anno (1952) a New York con il suo quintetto, divenne uno standard jazz particolarmente apprezzato da tutti i jazzisti dell'epoca. Ancora oggi è un brano molto gettonato ed è considerato uno standard "facile" tra i primi che si imparano, sia per la melodia semplice e swingante sia per i cambi armonici piuttosto semplici.  ...continua a leggere "lullaby of Birdland (George Shearing – George David Weiss)"

It Don't Mean a Thing (If It Ain't Got That Swing) (traduzione: non significa nulla se non ci metti quello swing) è il titolo di una canzone composta dal grande Duke Ellington, divenuta uno standard jazz molto famoso e apprezzato. ...continua a leggere "it don’t mean a thing (Duke Ellington)"

Translate »

Hi there 😀

60 playlists, which I personally take care of, await you!

Visit my Spotify profile and choose the soundtrack of your day (music for studying, working, relaxing, sleeping, enjoying and more moods...)

"Neo-classical, jazz, ambient, fusion, acid jazz, LoFi, funk, classical, and much more..."

Click here 👉👉👉  Playlist Page and thank me later...