Pin It
Vai al contenuto

TONO e SEMITONO (definizione e costruzione + esercizi)

TONO e SEMITONO (definizione e costruzione). Per definizione, il semitono è la più piccola distanza che passa fra due suoni; considerando il moderno sistema musicale occidentale, basato sul sistema temperato equabile che divide l'ottava musicale in dodici parti uguali. Questa lezione è divisa in due parti, nella prima parte si affronterà la costruzione del semitono: diatonico o cromatico.

Solo quando sarà stata ben compresa ed assimilata la prima parte, si potrà andare avanti con lo studio della seconda parte: costruzione del tono. La lezione è completa di due pagine di esercizi per potersi esercitare.

LIKE TO VIEW

È bene chiarire che i musicisti che hanno a che fare con strumenti a corda senza tasti (fretless), e con strumenti a fiato come il trombone o la voce, hanno familiarità anche con frazioni di semitono (quarti di tono). Ho pensato di scrivere questa lezione poiché troppo spesso mi capita di incontrare allievi  alle prese con la costruzione di scale e intervalli, che però ancora non hanno ben compreso cosa sono e come si costruiscono i toni ed i semitoni. È un argomento che troppo spesso si tende a trascurare o si studia senza la dovuta attenzione, generando così lacune che poi si dovranno andare a colmare in seguito. Nella teoria musicale i toni ed i semitoni vengono indicati con T (tono) ST (semitono).

Prima parte (semitono diatonico, semitono cromatico)

Come accennato in precedenza, il semitono può essere di due tipi: diatonico, cromatico.

Il semitono è diatonico quando i due suoni hanno: nome diverso e suono diverso; nell'esempio si possono vedere quattro semitoni diatonici differenti.

Il semitono è cromatico quando i due suoni hanno: stesso nome e suono diverso; nell'esempio si possono vedere quattro semitoni cromatici differenti.

Sarebbe un grave errore considerare come semitoni soltanto quelli formati da un suono naturale ed un suono alterato. Gli esempi più importanti di semitoni "naturali" sono SI-DO e MI-FA.

Seconda parte (costruzione del tono)

Per definizione, il tono è l'unione di due semitoni. Attenzione, i due semitoni che formano il tono devono essere necessariamente diversi tra loro ovvero uno diatonico e l'altro cromatico o viceversa. Come si vedrà negli esempi a seguire i toni ed i semitoni (così come per gli intervalli e per gli accordi) si costruiscono sempre in senso ascendente.

Non si troverà mai un tono formato da due semitoni uguali: due diatonici o due cromatici. Negli esempi a seguire si vedrà come costruire i toni e come non sia possibile avere un tono formato da due semitoni uguali.

Semitono diatonico + semitono diatonico (errato). Partendo dal semitono diatonico SOL - LAb, si dovrebbe avere un altro semitono diatonico ascendente (nome diverso e suono diverso) che parte dal LAb. Ciò non è possibile in quanto la nota con nome diverso più vicina al LAb è il SIb che si trova a distanza di tono anziché di semitono. Per tanto si otterrebbe un intervallo di terza minore SOL - SIb, non più un tono.

Semitono cromatico + semitono cromatico (errato). Partendo dal semitono cromatico SOL - SOL#, si dovrebbe avere un altro semitono cromatico ascendente (stesso nome e suono diverso) che parte dal SOL#. Ciò non è possibile in quanto la nota con lo stesso nome più vicina al SOL# è il LA# che si trova a distanza di tono anziché di semitono. Per tanto si otterrebbe un intervallo di seconda eccedente SOL - LA#, non più un tono.

Per  concludere, non è possibile avere due semitoni formati da tre note aventi lo stesso nome, per es. LAb - LA - LA# poiché in un caso del genere non avremmo il semitono diatonico che, da quanto abbiamo studiato, costituisce parte del tono. I toni ed i semitoni devono essere costruiti sempre su gradi congiunti, non su intervalli di terza. Per esempio DO  - MIbb pur avendo da un punto di vista sonoro le caratteristiche di un tono, in realtà (come si vedrà meglio quando si studieranno gli intervalli) è una distanza (intervallo) di terza diminuita.

scarica la lezione in formato pdf: 

  TONO-e-SEMITONO.pdf (1,3 MiB, 4 hits)

You do not have permission to download this file. You need to register in order to download the file.

scarica gli esercizi: 

  tono-e-semitono-esercizi.pdf (415,3 KiB, 6 hits)

You do not have permission to download this file. You need to register in order to download the file.

Ora che hai svolto gli esercizi verifica le tue competenze su questo argomento. Compila il form ed avrai un feedback immediato alle tue risposte. Buon divertimento!

Ti è piaciuto l'articolo? Hai trovato interessante la lezione? Mi piacerebbe conoscere la tua opinione in merito a questa lezione. Per favore, lascia un commento o, se vuoi, apri un nuovo topic nel FORUM se hai bisogno di delucidazioni o di un confronto. Il tuo feedback è importante e dà senso al mio impegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »

Hello :)

60 playlists, which I personally take care of, await you!

Visit my Spotify profile and choose the soundtrack of your day!

"Piano solo, jazz, ambient, relax, fusion, acid jazz, LoFi, funk and much more..."

Click here 👉👉👉  Playlist Page and thank me later...