Pin It
Vai al contenuto

SINCOPE E CONTROTEMPO – figurazioni, scrittura, esecuzione

SINCOPE E CONTROTEMPO - figurazioni, scrittura, esecuzioneSINCOPE E CONTROTEMPO - figurazioni, scrittura, esecuzione

Per definizione la sincope è uno spostamento di accento. Può trovarsi sia all'interno di una sola misura (battuta) che esteso su più misure, può essere un singolo spostamento o più spostamenti di accento. Sincope e controtempo sono figurazioni ritmiche molto utilizzate, per tanto si suggerisce uno studio approfondito.

LIKE TO WIEV

concetti generali

Per capire praticamente cosa s'intende per spostamento di accento, si faccia partire un metronomo ad una velocità media e si provi a schioccare le dita in netta contrapposizione ritmica al click del metronomo ovvero in levare. Accade quindi che l'accento ritmico si sposta dal tempo forte (comunemente chiamato battere) a un tempo debole (comunemente chiamato levare). Si può avere sia uno spostamento di accento singolo sia una serie di spostamenti consecutivi.

figurazioni (tipi di sincope)

La tipologia di sincope, oltre al numero di spostamenti di accenti, dipende anche dalle figurazioni utilizzate. Spostamenti e figurazioni danno vita alle tipologie di sincope qui sotto elencate e rappresentate:

SINCOPE REGOLARE SEMPLICE - tra due figure uguali (dello stesso valore), con un solo spostamento di accento

SINCOPE IRREGOLARE SEMPLICE - tra figurazioni non uguali (di diverso valore), con un solo spostamento di accento

SINCOPE REGOLARE COMPOSTA - tra due figure uguali (dello stesso valore) con lo spostamento di 2 o più accenti

SINCOPE IRREGOLARE COMPOSTA - tra figurazioni non uguali (di diverso valore) con lo spostamento di più accenti

Bisogna prestare particolare attenzione ai ritmi composti (6/8, 9/8 ecc..) e alle loro suddivisioni, poiché in molti casi vi si presenta una figurazione ritmica che, in un tempo semplice potrebbe essere sincopata, mentre in un tempo composto non lo è affatto. Quindi prima di eseguire una figurazione che sembra una sincope è bene verificare l'indicazione metrica del brano/solfeggio.

la sincope armonica

La sincope armonica è un particolare effetto che riguarda gli accordi; essa avviene quando vi è il medesimo accordo a cavallo di battuta. Ciò fa sì che sul primo movimento della seconda battuta non venga suonato l'accordo (sul tempo forte) bensì mantenuto dal movimento della battuta precedente tramite legature di valore. L'esempio aiuterà a capire meglio...

Si può parlare di sincope armonica anche nel caso in cui gli accordi sono disposti in modo da creare una sincope ritmica. Come esempio possiamo considerare una sincope regolare composta in cui al posto delle singole note troviamo gli accordi.

La sincope armonica è sempre stata considerata un cattivo effetto dai teorici dell'armonia classica e quindi veniva definita (e viene considerato tuttora nello studio dell'armonia classica) un errore. Tuttavia vi sono vari esempi nella storia della musica in cui appare tale effetto.

C'è un caso particolare in cui non si può parlare di sincope armonica: quando la composizione inizia sul levare della battuta precedente e il medesimo accordo si presenta anche in battere nella battuta successiva non si parla di sincope armonica.

la sincope nel jazz (andamento sincopato)

La costruzione ritmica nella musica jazz molto spesso è basata su lunghi periodi sincopati; in questo caso bisogna parlare di procedimento sincopato o andamento sincopato. Questo argomento per le sue specificità verrà affrontato ed approfondito in un altro contesto/lezione più appropriato.

controtempo

Il controtempo è un contrasto ritmico prodotto dall'alternarsi di pausa sul tempo forte e nota sul punto debole. È un effetto musicale particolare che ha lo scopo di creare particolari effetti ritmici. E' simile alla sincope ma non va confuso con essa poiché non si tratta di spostamenti di accenti ma di un vero e proprio andamento ritmico.

Tecnicamente nel controtempo il suono inizia sul tempo debole e viene successivamente troncato da un silenzio (pausa musicale). Questo particolare effetto si può avere sia nei tempi semplici che in quelli composti.

Verifica le tue competenze su questo argomento. Compila il form ed avrai un feedback immediato alle tue risposte. Buon divertimento!

Ti è piaciuto l'articolo? Hai trovato interessante la lezione? Mi piacerebbe conoscere la tua opinione in merito a questa lezione. Per favore, lascia un commento. Il tuo feedback è importante e dà senso al mio impegno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »

Hello :)

60 playlists, which I personally take care of, await you!

Visit my Spotify profile and choose the soundtrack of your day!

"Piano solo, jazz, ambient, relax, fusion, acid jazz, LoFi, funk and much more..."

Click here 👉👉👉  Playlist Page and thank me later...