Pin It
Vai al contenuto

it don’t mean a thing (Duke Ellington)

It Don't Mean a Thing (If It Ain't Got That Swing) (traduzione: non significa nulla se non ci metti quello swing) è il titolo di una canzone composta dal grande Duke Ellington, divenuta uno standard jazz molto famoso e apprezzato.

 It don't mean a thing fu composta da Duke Ellington nel 1931, su un testo di Irving Mills. Questa canzone fu scritta per la cantante Ivie Anderson che la incise con gli assoli del trombonista Tricky Sam Nanton e di Johnny Hodges al sax contralto. Ellington aveva composto la musica nell'agosto di quell'anno durante l'intervallo di uno spettacolo alla Lincoln Tavern di Chicago; la prima registrazione da parte dell'autore e dell'orchestra fu fatta per la Brunswick Records il 2 febbraio 1932.

Il titolo della canzone nasce da una frase che veniva enunciata spesso dall'ex trombettista di Ellington Bubber Miley, che in quei giorni stava morendo di tubercolosi. La canzone divenne rapidamente famosa poiché esprimeva, come scrisse Ellington "il sentimento musicale che era condiviso dalla maggioranza dei musicisti jazz dell'epoca." La versione che vi invito ad ascoltare è eseguita dall'orchestra di Duke Ellington.

It don't mean a thing fu probabilmente la prima canzone ad usare il termine "swing" nel titolo, facendolo entrare nel linguaggio comune all'inizio di quella che fu poi chiamata "l'età dello swing". Il brano rimase nel repertorio dell'orchestra per decenni (fino al suo scioglimento) e veniva eseguita quasi in ogni concerto. Dopo la Anderson, il ruolo di cantante per questo pezzo era di solito ricoperto da Ray Nance, che ebbe anche l'idea di cantare il refrain "Duh-wah-du-wah-du-wah-du", che nelle prime versioni era un riff degli ottoni.

Ho realizzato questo semplice arrangiamento per pianoforte di It don't mean a thing, facile per bambini. Questo arrangiamento fa parte dell'album jazz children's score.

it don't mean a thing (Duke Ellington)

Ti è piaciuto l'articolo? Hai trovato interessante il download? Mi piacerebbe conoscere la tua opinione in merito a questo arrangiamento. Per favore, dopo aver scaricato il file lascia un commento. Il tuo feedback è importante e dà senso al mio impegno.

LIKE TO DOWNLOAD

scarica il pdf: 

  it-dont-mean-a-thing-signed (662,0 KiB, 2 hits)

You do not have permission to download this file. You need to register in order to download the file.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »

Hi there 😀

60 playlists, which I personally take care of, await you!

Visit my Spotify profile and choose the soundtrack of your day (music for studying, working, relaxing, sleeping, enjoying and more moods...)

"Neo-classical, jazz, ambient, fusion, acid jazz, LoFi, funk, classical, and much more..."

Click here 👉👉👉  Playlist Page and thank me later...